Seitan in padella con peperoni e prezzemolo

Immagine

“Una ricetta leggera, semplice e colorata per stupire in pochissimi minuti amici e parenti nelle pause pranzo estive. Da consumarsi preferibilmente all’aperto, all’ombra di un gazebo o con gli occhiali da sole!”

Ingredienti per 4 persone:

480 gr. di Seitan fresco
1 peperone rosso e 1 peperone giallo
1 costa di sedano
una bella manciata di foglie di prezzemolo
mezza cipolla
olio extra vergine di oliva 2 cucchiai
sale q.b.

Preparazione: 15 minuti

Prepara le verdure!

Lava i peperoni, taglia via il picciolo ed eliminalo. Taglia in due i peperoni ed elimina i semi residui. A questo punto taglia a fettine sottili i peperoni. Taglia allo stesso modo il sedano. A parte fai a julienne la mezza cipolla.

Salta in padella!

Trasferisci la cipolla sulla padella antiaderente con l’olio già caldo. Aggiungi i peperoni e la costa di sedano e fai saltare per non più di 5 minuti. Gira o salta spesso per non far attaccare e bruciare gli ingredienti. Aggiungi il seitan a dadini e sala. Fai saltare per altri 5 minuti. A fine cottura aggiungi un bel po’ di prezzemolo, gira per un minuto ulteriore e servi. Il peperone deve essere insaporito ma croccante, non sfatto.
Buon appetito!
Annunci

Bocconcini di Tempeh miele e polline su yogurt al caffè

DSC_0313

“Bocconcini dolci, ma non troppo. Ideali per chi non sa rinunciare al gusto dolce a fine pasto, senza eccedere con le calorie”

Ingredienti per 4 persone:

200 gr. di Tempeh naturale
3 cucchiai di miele
3 cucchiaini di polline
300 gr. di yogurt magro
1 moka di caffè da 2
1 rametto di lavanda e qualche fiorellino per decorare a freddo (comunque commestibili)
 
Preparazione: 45 minuti

Caramella i quadratini di tempeh con il miele!
Ricavare 12 quadretti di circa 1,5 cm di tempeh.
In una padella antiaderente fai sciogliere il miele ed aggiungi i bocconcini ottenuti. Fai dorare tutti i lati ed una volta caramellati, togli i bocconcini e falli raffreddare. Ancora tiepidi passali sui granelli di polline per farli aderire su tutti i lati.
Prepara la salsa di yogurt al caffè!
Aggiungi il caffé al miele rimasto dalla caramellatura e gira il tutto con un mestolo di legno. Quando si è ritirato di un terzo circa, togli dal fuoco. Fai raffreddare ed aggiungi allo yogurt. Gira bene gli ingredienti e servi circa 2/3 cucchiai dello yogurt al caffè in una coppetta. Aggiungi i bocconcini al miele e polline e decora con la lavanda lavata sotto un filo di acqua corrente e asciugata.
Buon appetito!

Seitan scaloppato con purea di lenticchie

Fotor071019322“Il Seitan è un ottimo sostituto della carne. Per chi desidera evitare la solita fettina ecco un’alternativa semplicissima preparata in soli 15 minuti.”

Ingredienti per 4 persone:

480 gr. di Seitan fresco
2 bicchieri di vino bianco
2 spicchi di aglio in camicia
2 rametti di rosmarino
2 rametti di timo
4 foglie di salvia
olio extra vergine di oliva 4 cucchiai
3 cucchiai di farina
1 noce di burro (pochi grammi)
sale q.b.
400 gr di lenticchie già lessate
Preparazione: 15 minuti
Insaporisci le lenticchie e passale!
Scalda 1 cucchiaio e mezzo di olio in un pentolino antiaderente con uno spicchio di aglio (se ti piace aggiungi anche mezzo peperoncino), un rametto di ogni odore e dopo c.a. 1 minuto e mezzo aggiungi le lenticchie lesse, ben sgocciolate. Fai insaporire per 5 minuti a fuoco lento, poi frulla il tutto con un frullatore ad immersione. Aggiusta di sale, e se la consistenza risulta troppo morbida, fallo cuocere ancora a fuoco lento, girando di tanto in tanto.
Salta il Seitan in padella e impiatta!
Taglia a fettine il seitan ed infarinalo. In una padella fai scaldare 2 cucchiai e mezzo di olio con l’altro spicchio di aglio. Aggiungi il seitan infarinato e dopo circa 3 minuti giralo. Altri 3 minuti e sfuma con il vino. Sala, spegni il fuoco, impiatta il seitan a ventaglio e nappa con il sughetto caldo rimasto.
 
Aggiungi nel piatto la purea e servi con delle carote crude tagliate a piacere.
Buon appetito!

Bon-Bon di Tofu su salsa di soya e sesamo

Fotor0710185123
“Magari vi avanza un po’ di tofu da un’altra preparazione, o magari no! Magari vale la pena aprire una confezione solo per realizzare questi  stupendi bocconcini. Simpatici alla vista, deliziosi al palato: una vera sorpresa per gli ospiti!”

Ingredienti per 4 persone ( circa 12 bon-bon ):

200 gr. di Tofu naturale
2 uova
3 falde di pomodori secchi
una manciata di capperi
1/4 di cipolla rossa
12 olive nere denocciolate ( una ogni bon-bon )
1 manciata di prezzemolo fresco tritato
1 manciata di basilico fresco tritato
parmigiano
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.
per la salsa:
1 cucchiaio di salsa di soya
1 cucchiaio di semi sesamo tostati
4 cucchiai di yogurt di soya ( o a piacere yogurt naturale )
Preparazione: 30 minuti
 
Mescola gli ingredienti e prepara delle palline!
Con un coltello sminuzzare il Tofu, le falde di pomodori secchi, i capperi, la cipolla, il prezzemolo ed il basilico. Aggiungere il sale, le uova ed il parmigiano. Mescolare il tutto. Prendere una manciata del composto, spingere al centro un’oliva ed iniziare a lavorarlo con le mani per creare delle palline.
Inforna!
Una volta terminato adagiare le palline su carta da forno con un filo di olio e mettere in forno, precedentemente riscaldato a 180 gradi.
Lasciare in forno per circa 10 minuti, più 5 in funzione grill. Quando saranno ben dorate, togliere dal forno ed infilzare il bon-bon con uno stecchino cercando di prendere l’oliva.
Prepara la salsa!
Mentre il le palline si stemperano un po’, preparare la salsa, aggiungendo un cucchiaio di salsa di soya ai 4 di yogurt e i semi di sesamo tostati in un padellino antiaderente ( senza olio ) per 3/4 minuti. Quest’ultimi insaporiranno maggiormente la salsa  se verranno pestati con l’aiuto di un mortaio. 
Stendere un cucchiaino da caffè di salsa sotto ogni bon-bon e servire. Buon appetito.

Lasagne di Tofu al forno con parmigiana estiva

Fotor0710153626
“Per non rinunciare alla lasagna anche quando fa caldo, servita tiepida o anche fredda è ottima per un picnik sulla spiaggia!”

Ingredienti per 4 persone:

500 gr. di Tofu naturale
2 pomodori san marzano ben rossi
1 melanzana
2 mozzarelle
circa 20 olive di gaeta denocciolate
1/4 di cipolla rossa
parmigiano
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.
origano secco a piacere
Preparazione: 40 minuti
 
 Iniziamo dalla melanzana!
Lava la melanzana, tagli il picciolo ed affettala, poi riduci a dadini, il più piccoli possibile. Saltali in padella con dell’olio e la cipolla tritata. Aggiusta di sale, e quando i dadini avranno preso una bella colorazione caramellata, spegni la fiamma ed aggiungi l’origano e le olive tagliate grossolanamente. Salta per un altro minuto e lascia stemperare.
Apri le confezioni di tofu ed elimina il liquido residuo. Ricava delle falde che andranno a comporre la lasagnetta.  Affetta anche la mozzarella ed il pomodoro sottilmente.
Preriscalda il forno a 180 gradi.
Componi la lasagna!
In un teglia metti un foglio di carta da forno, aggiungi un filo d’olio, la prima falda di tofu, 2 fettine di pomodoro, un pizzico di sale, una foglia di basilico, la mozzarella e termina con uno cucchiaio di melanzane saltate. Prima di iniziare l’altro strato aggiungi una manciata di parmigiano grattato.
Ripeti l’operazioni per altri 2 strati e termina l’ultimo lasciando la melanzana con il parmigiano a vista. Aggiungi un filo di olio ed inforna per circa 15-20 minuti.
A tavola!
Togli dal forno, ed impiatta utilizzando una schiumarola per scolare dall’eventuale liquido in eccesso dato dalla mozzarella ( per evitarlo utilizza il preparato di mozzarella per pizza ) . Decora con una foglia di basilico e origano. Buona Lasagna 😉

Insalata di burghul, tofu, fagiolini e uovo strapazzato al pomodoro

Immagine
Un piatto unico veloce e stimolante! D’estate la notte tarda ad arrivare, e comunque con questa ricetta non ti sentirai appesantito per viverla e condividerla con i tuoi amici!”

Ingredienti per 4 persone:
300 gr. di burghul
250 gr. di fagiolini
250 gr. di Tofu
2 uova
olio extra vergine di oliva 2 cucchiai
soia 1 cucchiaio
sale q.b.
pepe a piacere
4 cucchiai di passata di pomodoro
Preparazione: 40 minuti
 
 
Prima cosa: lessare!
Fai bollire il burghul in abbondante acqua salata. Scolalo e raffreddalo sotto acqua corrente.
Lessa i fagiolini al dente e anche questi passali in acqua fredda.
Salta il tofu e strapazza le uova!
Nel frattempo taglia il tofu a dadini, e saltalo con 1/2 cucchiaio d’olio. Quando prenderà colore aggiungi la soia, e salta per un altro minuto.
Rompi le uova in una padella con 1/2 cucchiaio d’olio. Strapazzale con un mestolo di legno, aggiungi il pomodoro ed aggiusta di sale. Continua la cottura a fuoco lento, fin tanto che l’uovo si sarà completamente asciugato. Spegni il fuoco e lascia stemperare.
Componi il piatto!
Mescola ora tutti gli ingredienti aggiungendo l’ultimo cucchiaio di olio, aggiustando di sale e pepe. Per rendere questo piatto più carino, disponi i fagiolini a raggiera e sopra metti il burghul con gli altri ingredienti come più ti piace!

Spaghetti di Zucchine alle alici fresche

Immagine
“Una delle mie preferite perché è una ricetta fresca, semplice e nello stesso tempo diversa. Devo ammettere di avere un debole per le persone che si stupiscono alla mia tavola. In questo caso: << dove sono gli spaghetti!?!?!>>

Ingredienti per 4 persone:
4-6 zucchine freschissime ( secondo le dimensioni )
15-20 alici fresche
15 olive taggiasche
1 acciuga sott’olio
1 spicchio d’aglio
prezzemolo q.b.
sale q.b.
olio extra vergine di oliva 2 cucchiaio + un filo a freddo
scorza di limone da grattare
Preparazione: 35 minuti c.a.
Crea i “finti spaghetti”!
Lava le zucchine, togli le estremità, e tagliale a fette dello spessore di mezzo centimetro c.a. Prendi il pelapatate e crea gli spaghetti con la parte esterna ripetendo l’operazione 2/3 volte. Ripeti dall’altra estremità. Lascia il cuore della zucchina da parte. Raccogli gli spaghetti in una coppa con acqua e ghiacchio.
Prepara il condimento!
Taglia a cubetti la polpa rimasta della zucchina e aggiungila a 2 cucchiai di olio già intiepidito, insieme alle olive denocciolate, l’aglio e la mezza acciuga sott’olio. Dopo cinque minuti aggiungi le alici tagliate a pezzi, a cui avrai tolto la lisca, la testa e la coda. Cuoci per altri 2 minuti. Aggiusta di sale e togli dal fuoco.
Prima di mangiarli… e dopo averli mangiati!
Porta dell’acqua salata a bollore, cala le zucchine e cuoci per non più di 1 minuto. Scola grossolanamente gli spaghetti e salta in padella con il sugo per un altro minuto. Aggiungi il prezzemolo e un poco di scorza di limone grattata. Servi con l’ultimo filo di olio a crudo… e soprattutto fammi sapere se ti son piaciuti 🙂