Zuppa di zucca al profumo di mare

zuppa di zucca al profumo di mare 2

“Sorprendi gli amici con il gusto particolare di questa zuppa. Semplice, leggera e dai forti contrasti cromatici. Per non dimenticare che il mare è bello anche in inverno.”

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di Zucca a pasta bianca
1 confezione di cozze fresche. Circa 30 gr a porzione senza guscio
250 gr di mazzancolle
4 pomodorini ciliegini c.a. 60 gr.
1/2 cipolla di tropea piccola c.a 50 gr.
1 spicchio di aglio
2 cucchiai d’olio extravergine di oliva
acqua ( seguire le istruzioni della pentola a pressione o, in mancanza, circa 3-4 bicchieri )
prezzemolo un ciuffo circa
sale q.b.

Preparazione: 20 minuti c.a.

Utensili indispensabili: coltello dentato per pane; coltello affilato; 1 padella antiaderente a bordi alti per le cozze ed il suo coperchio; frullatore ad immersione; colino a maglie strette o imbuto e cotone idrofilo.
Utensili utili: pentola a pressione

Prepara, cuoci  e passa la zucca!

Taglia la zucca grossolanamente dopo averla privata della buccia. Fai soffriggere la cipolla con un cucchiaio di olio ed aggiungici la zucca. Sala e lascia insaporire per 5/10 minuti. Aggiungi l’acqua seguendo le istruzioni della tua pentola a pressione. In questo modo, in circa 15 minuti la zucca risulterà cotta. In alternativa alla pentola a pressione, utilizzane una normale aggiungendo un poco più di acqua e cuocendo per circa 25 minuti.
Quando la zucca sarà pronta, passala con il frullatore ad immersione e lasciala riposare.

Vai con le cozze e le mazzancolle!

In una pentola fai scaldare un cucchiaio di olio con uno spicchio di aglio ed aggiungi le cozze, i pomodorini divisi a metà ed il prezzemolo tritato. Copri con il coperchio e attendi che le cozze si aprano. A questo punto togli la pentola dal fuoco. Con l’aiuto di un mestolo separa le cozze dal liquido e filtra quest’ultimo con un colino a maglie strette o con un imbuto al cui interno avrai aggiunto dell’abbondante cotone idrofilo.
Pulisci le mazzancolle, togliendo solo la buccia centrale e lasciando la coda e la testa intatte. Se noti un filo nero sulla schiena, incidila con la punta di un coltello e togli la parte indesiderata aiutandoti con un filo di acqua corrente. Cuoci le mazzancolle con mezzo cucchiaio di olio in un pentolino antiaderente, facendo attenzione nel girarle per non spezzare la testa (se desideri usarla nel piatto). Quando cambiano colore saranno pronte.

Insaporisci la crema di zucca con il liquido di cottura delle cozze!

Rimetti la crema di zucca sul fuoco e aggiungi gradualmente il liquido filtrato delle cozze. Se dovesse risultare troppo liquida, sarà sufficiente lasciarla sul fuoco ancora un po’ in modo da far evaporare l’acqua. Quando la crema avrà raggiunto la consistenza desiderata (a me piace abbastanza soda), versa la zuppa nei piatti fondi. Aggiungi un po’ di cozze con il guscio, un po’ senza, e le mazzancolle. Prezzemolo e/o pepe a piacere.

Per un tocco originale: se, durante la cottura delle mazzancolle si rompe qualche testa, recuperane le antenne e utilizzale per decorare il piatto. Buon appetito!

Annunci

Messo il tag:, , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: